IL NOLEGGIO OPERATIVO

News item image

Gentile Cliente, 

La nostra Azienda, forte dei suoi 40 anni di storia, non ha mai smesso di offrire innovazione tecnologica insieme all’attenzione per un servizio completo alla propria clientela.

Ebbene, proprio all’insegna di questi principi, ci siamo dotati di un nuovo sistema di pagamento qualora anche Lei avesse intenzione di rinnovare le proprie attrezzature.

Senza impegno alcuno, avremo la possibilità di valutare quanto di più innovativo Le potremo offrire per soddisfare le Sue esigenze, proponendoLe stavolta però il pagamento attraverso un NOLEGGIO OPERATIVO del nuovo macchinario.

IL NOLEGGIO OPERATIVO: UNA NUOVA OPPORTUNITA’
 
  • NON NECESSITA DI ALCUN ANTICIPO (al contrario per esempio del leasing che costringe comunque ad immobilizzare un anticipo sovente del 20/30%).
  • Risparmio fiscale: costo interamente deducibile anche a fini Irap senza distinzione tra quota capitale e quota interessi, a differenza del leasing. Possibilità di scegliere come dilazionare il costo in funzione delle proprie esigenze di budget e di conseguenza di abbattere l’eventuale utile aziendale (da un minimo di 24 ad un massimo di 60 mesi).
  • E’ un contratto commerciale, non entra in centrale rischi e come tale lascia libero l’accesso a credito aggiuntivo rispetto a leasing o finanziamenti. 
  • Semplice da gestire per l'amministrazione, essendo un fattura di servizio e non di cespite. 
  • Maggiore sicurezza con l'assicurazione copertura Kasko all risk.
  • Semplicità di gestione: il rischio di obsolescenza tecnologica ricade sulla società locatrice e non sul conduttore (il cliente). 
  • Flessibilità nella gestione: possibilità di aggiungere beni in corso d'opera, con scadenza uguale del contratto. 
  • A differenza dell'acquisto diretto, nessuna minusvalenza al termine del contratto se il cliente decide di alienare il bene. 
  • Finanziamento completo del bene e certezza rispetto ai costi (canoni fissi e non indicizzati).
  • Al termine del contratto di noleggio operativo il cliente avrà la prelazione sul riscatto del bene, solitamente con percentuali di riscatto attorno al 3%.
In attesa di sentirci prossimamente per valutare eventuali Sue esigenze al riguardo, sin da ora senza impegno alcuno, il nostro Consulente dott. Gianmario Pagani (cell. 335/8096010) sarà a Sua disposizione per qualsiasi chiarimento o delucidazione in merito.